Il duo nasce nel dicembre del 2000 con l'incontro tra Federico Flamini (campionatori & sequencer) e Valentina Castellani (contralto). La fusioni di ritmiche techno-industrial del primo (già Kunst Mork, Fama Fraternitatis e Lumen Moritur) e la voce della seconda (già attiva nei Warburg-Kreis) danno vita ad un neo-folk industriale, allo stesso tempo melodico ed epico. Le loro performance sono caratterizzate dall'utilizzo di una scenografia curata nei particolari, grazie alla regia di Michele Senesi. Il linguaggio utilizzato dai Der Feuerkreiner non esiste, è puramente fonetico