Don Juan and The Saguaros è una nuova realtà nella scena roots-rock e americana (rock'n'roll, blues, folk, country) del panorama musicale della capita

Don Juan and The Saguaros è una nuova realtà nella scena roots-rock e americana (rock'n'roll, blues, folk, country) del panorama musicale della capitale. Guidato da Don Juan, autore, cantante e leader della band, il gruppo si inserisce a pieno titolo nella scena che negli ultimi anni ha saputo rivalutare e dare nuova vitalità alla tradizione musicale americana di estrazione folk, country e blues. Da anni propongono musica originale calcando alcuni tra i piu' importanti palchi romani e non. Nel 2013 hanno partecipato al Pistoia Blues Festival.

Don Juan, autore e cantante della band, è cresciuto ascoltando musica folk e country dalla radio dei genitori ed ha vissuto per anni tra il Messico del nord e il sud degli Stati Uniti. La sua musica unisce testi taglienti e melodie orecchiabili tra arrangiamenti folk tradizionali e non. Le sue principali ispirazioni musicali risalgono alla storia della musica country-blues che va dagli anni 50 fino ai 70 passando per il rockabilly, fino alle sonorità neo-tradizionali.

Il suo primo album solista, “The Gamblin’ Hobo”, del marzo 2011, contiene 10 brani originali.

La musica di Don Juan and The Saguaros è il frutto dell’incontro tra le composizioni di impronta cantautoriale di Don Juan e la solida sezione ritimca della band. Il repertorio del gruppo - composto unicamente di brani originali cantati in lingua inglese - spazia dal genere folk all'alternative country, e le loro ispirazioni vanno da Bob Dylan a Johnny Cash passando per The Band e gli Everly Brothers. Come risultato naturale, i loro spettacoli sono divertenti e vivaci, a tratti persino ballabili, ma non mancano delle partentesi più intime e distese, caratterizzate dall’utilizzo di strumenti acustici.

Il primo disco dei Don Juan and The Saguaros (omonimo e ditribuito da Goodfellas) è uscito in Aprile 2015 e contiente 13 brani originali.