Tributo a Ligabue più apprezzato del Veronese, Mantovano, Bresciano e Trentino.

Si è formato per la voglia di suonare, salire su un palco e smettere "forse mai".
Due donne e quattro uomini per un tributo che lascia lacune per la sua scarna definizione.
Facciamo Ligabue cercando di non emularlo, mai o quasi. Facciamo la sua musica perché piace e ci piace. Quei versi che sono misti poesia e graffi all'inconscio, tra assoli indimenticabili.

Abbiamo cominciato tutto nel 2011 ad esibirci al liceo, galvanizzati dalla vittoria di un bel concorso nel veronese. Da lì, superate alcune difficoltà circa la formazione, si è giunti a calcare palchi per noi molto importanti: uno su tutti Piazza Bra di Verona. Il tempo scorre via veloce, tanto che ti ritrovi davanti a migliaia di persone, magari di più quando vai in televisione (Italia 1 e TeleArena).

Ora che vi abbiamo sotto o sopra il palco sentiamo forte la responsabilità, non di quelli che lavorano, ma di quelli che hanno fatto della loro passione un'attività che rende costantemente tasche piene di meraviglia.