I Dr.U nascono per opera del cantante C.C. (Chris Catena) intorno alle fine degli anni ’90.

Il nome, volutamente modificato, si ispira ad una serie televisiva britannica intitolata Dottor Who, avente come protagonista un “viaggiatore del tempo e dello spazio” che si fa chiamare semplicemente, il Dottore, con storie avventurose che spaziano dalla fantascienza al racconto gotico.

La band, scioltasi dopo circa due anni di attività, si ricostituisce nel 2009.

Il cantante C.C., con l’ausilio di Antonio Aronne (batterista, arrangiatore e compositore) inizia a registrare vecchie songs rielaborate e nuovi pezzi per un album solista che pian piano diviene un complicato progetto cui partecipano vari ospiti di fama sia a livello nazionale che internazionale; degni di menzione sono Earl Slick (già chitarrista di David Bowie ora con le NY Dolls), Maurizio Solieri (Vasco Rossi), Shane Gibson (Korn), Andy e Livio (Bluvertigo), Olly (Shandon, The Fire, Rezophonic), Giacomo Castellano (Gianna Nannini, Raf, Vasco Rossi, Noemi), Andrea Viti (Afterhours), Uriah Duffy (Christina Aguilera, Alicia Keys, Whitesnake), Tina Guo (Foo Fighters, Santana, featuring cellist nel Michael Jackson: The Immortal World Tour con il Cirque du Soleil),Tony Franklin (Whitesnake, The Firm, Jimmy Page, Roy Harper, Vasco Rossi), Martyn LeNoble (The Cult, Porno for Pyros, Jane’s Addiction), Victor Indrizzo (Queens of the Stone Age, Depeche Mode, Dave Gahan, Scott Weiland, etc) e molti altri. Anche Lisbeth Scott, cantante solista di molte colonne sonore di film di successo (quali Avatar, Sherlock Holmes, Narnia, Inception, Shreck, True Blood, Passion of the Christ, Trasformers) accetta di prender parte a questo progetto.

Nel 2010 il bassista Marco Fiormonti si unisce a C.C. ed Antonio Aronne divenendo il terzo membro stabile della band.

Dopo varie selezioni ed audizioni, i DR.U accolgono tra le loro file Mirko Turchetta e Pasquale Ruocco, entrambi alle chitarre.