I Due minuti d'odio sono un gruppo rock di Napoli.

Due minuti d’odio è un progetto che (adottando come nome un importante passo di 1984 di George Orwell) sorge dalle ceneri dei Peacebreakers, rock band napoletana attiva dal 2004.
La band nasce a Napoli in uno dei tanti garage sottratti alle automobili e trasformati in laboratori di suoni e sogni. E’ infatti da quasi dieci anni che il gruppo gira l’Italia proponendo le sue canzoni – rigo-rosamente cantate in italiano – d’un genere che è perfetto punto d’incontro tra musica d’autore e punk rock genuino e d’impatto, tra il buon testo riflessivo e stimolante , che però nel corso del tempo ha su-bito l’influenza di molta altra musica: il punk rock d’autore dei Peacebreakers approda, infatti, al nuo-vo progetto Due minuti d’odio condito di musica moderna ed elettronica, rendendosi ancor più coin-volgente e accattivante e realizzando uno stile tipico e personale.
Prima di diventare Due minuti d’odio la band si è esibita in importanti contesti, tra i quali la Mostra del Rock organizzata da Red Ronny in piazza del Duomo a Milano, il Meeting del Mare e lo Zungoli Festival, e le più note rassegne rock annuali del sud Italia. Ha aperto concerti di importanti band del panorama rock italiano, quali – tra le altre – gli Zen Circus e J-Ax, e ha suonato in piazze suggestive in giro per l’Italia. In più hanno raccontato la loro storia sul canale televisivo MTV nella settimana dell’Mtv day del 2010.
Nel 2015 la band lancia l'album "Rovinati", seguiti in tutto l’iter di registrazione e produzione da Kri-stian Maimone e Giovanni Santoro presso La Casetta Studio di Torre del Greco(Na).