Edoardo Bennato - Testo Lyrics Che babbilonia

Testo della canzone

Chi è che cummanna
nun se capisce 'cchiù
ce steve primma io
no, ce stive primma tu
levateve 'a nanze, levate 'sti' mmane
chiudite 'stà porta, turnate dimane
j che Babbilonia, j che Babbilonia!...


Nun tiene 'o permesso
accà nun se passa
ma chi se ne fotte
si 'o semmaforo è russo
cercammo n'appalto 'ncoppa 'o commune
vintotto miliarde, treciento miliune
j che Babbilonia, j che Babbilonia!...

Chiammate 'a Gennaro
cercate 'a Gigino
o stà abbascio Agnano
o 'coppa 'o Pennino
piliateve 'e solde, tre pacche 'e cambiale
chiuditeve a dinta, cu 'e foglie 'e giurnale
j che Babbilonia, j che Babbilonia!...

Scennite a coppa 'e segge, scennite a coppa 'o tram
chedè stà ammuina, qualcuno me chiamma
ce stanno 'e culumbe, 'o palazzo 'e rimpetto
ce stanno 'e guagliune c'alluccano a sotto!...

Accattateve 'a curva
vulite 'o ridotto
chiammate 'a finanza
'o telefono è ruttu
scassammo 'a vetrata
scassammo 'o lampione
ma basta ca jucammo, jucammo a pallone

Scassammo tutt' e segge, scassammo tutt' 'e l'aste
vedimmecene buono, ca nun pagammo tasse
adoppo 'o Sferisterio, levommece 'o sfizio
appicciammo 'mbaranza pure 'o palazzo 'e giustizia!...

Album che contiene Che babbilonia

album E' asciugo pazzo 'o padrone - Edoardo BennatoE' asciugo pazzo 'o padrone
1992 - Cantautore, Rock
Vai all'album

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati