Edoardo Bennato - E' asciuto pazzo 'o padrone testo lyric

TESTO

E' asciuto pazzo 'o padrone
l'avite fatto arraggià
Chillo era nù buono guaglione
e sapeva jucà
ma into a stà città manco 'e sante
è facite allignà!...


E' asciuto pazzo 'o padrone
e se n'è ghiuto, e accussi
mo' per vede' 'noto comm'è isso
avite voglia 'o speri
chillo era 'o meglio d'o munno
e pure l'avite fatto fui!...

Vide 'o mare quant'è bello
'a luna rossa stà sempe ccà
a Marechiaro ce stà 'na fenesta
addà ogni sera se vanno a fà
tanto 'a gente fà finta 'e niente
s'attappa 'e recchie pe nun senti
e pensa: cchiù nera d'o mezzanotte
a chistu punto nun pò venì
chi arriva 'a fara so metteno 'miezo
e so sanno buono faticà!...

E' asciuto pazzo 'o padrone
e nun ne vò cchiù sapè
l'avite rignutu 'e miliorde
l'avite trattato commu nu 're
ma chello c'aveva fà l'ha fatto?
E mò nun tene niente a vedè!...

E'asciuto pazzo 'o padrone!...

...E chiste sò nummere, sò nemmere buone
dieci, quindici, vintidoje e trentuno
joteville a jocà!...

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone E' asciuto pazzo 'o padrone si trova nell'album E' asciugo pazzo 'o padrone uscito nel 1991.

Copertina dell'album E' asciugo pazzo 'o padrone, di Edoardo Bennato
Copertina dell'album E' asciugo pazzo 'o padrone, di Edoardo Bennato

---
L'articolo Edoardo Bennato - E' asciuto pazzo 'o padrone testo lyric di Edoardo Bennato è apparso su Rockit.it il 2016-10-27 16:05:58

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia