Chitarrista del Banco del Mutuo Soccorso, Filippo Marcheggiani tratteggia con questo album la storia di un viaggio durato otto anni. Annotazioni, emozioni, tragitti, momenti diversi raccontati con parole e musica. Spesso anche citando e ripensando in modo ardito i grandi cantautori della canzone italiana: Uppatriots to arms di Franco Foo Figther Battiato, puro Rock’n’Roll dalle sonorità decise in linea con il testo; Monna Lisa dell’indimenticabile Ivan Graziani, all’aroma di blues e Jack Daniel’s; Disperato erotico stomp dell’istrionico Lucio Dalla, rinvigorita dal suono rude ed energico del punk.