Gli Eikos vengono fondati nel 2012 da Francesco Montori, Emanuele Callegari e Francesco Poppi, per poi raggiungere nell’arco di alcuni mesi l’attuale

Gli Eikos vengono fondati nel 2012 da Francesco Montori (voce e chitarra acustica), Emanuele Callegari (tastiere, chitarra acustica e cori) e Francesco Poppi (chitarra elettrica), per poi raggiungere nell’arco di alcuni mesi l’attuale formazione, con l’inserimento di Riccardo Cavicchi (chitarra solista) e dei gemelli Giacomo e Tommaso Valentini (rispettivamente, basso e batteria). Nonostante gli Eikos siano giovanissimi – i componenti sono infatti tutti nati negli anni ’90 – le sonorità che preferiscono sono quelle del Rock anni ’70 e ’80, e di conseguenza, anche il sound che propongono si fonda su un rock melodico, con testi rigorosamente in inglese. I brani sono tutti composti da Emanuele Callegari, che, assieme a Tommaso Valentini, si occupa anche dei testi, ma l’intera band è attiva nella rifinitura e negli arrangiamenti, per conferire loro il giusto equilibrio sonoro. E’ in questo modo che gli Eikos danno vita ad un sound dolce ma mordace allo stesso tempo, che si rivolge ad un pubblico voglioso di ritrovare in una veste nuova e fresca delle sonorità che pensava perdute. Non a caso il loro seguito attuale conta sì giovani ammiratori, ma anche ascoltatori più maturi e soprattutto persone che ricercano, nel solco del rock, anche spazi di contaminazione, ad esempio con incursioni nell’indie. Gli Eikos, inoltre, hanno da subito affiancato alla composizione un’oculata attività live, esibendosi su alcuni importanti palchi come quello del Bravo Caffè di Bologna, del Palazzetto di Cento e del MEI di Faenza. Nel frattempo, la band non si risparmia, anzi continua a mettersi alla prova; infatti il gruppo partecipa a svariati contest musicali – tra cui quello di Incoerenze Sonore e La Musica Si Rifà – ottenendo sempre vittorie o piazzamenti di rilievo. Dopo un EP autoprodotto, “Volume 1”, nel 2014 vengono notati dall’etichetta discografica indipendente Areasonica Records, con la quale realizzano il loro primo album.