Elite Zero è lo pseudonimo dietro il quale si cela un passato di sperimentazione musicale intrapreso da Andrea Duranti e Nicola Piccinelli. La ricerca assidua della giusta voce per completare il loro progetto termina a seguito dell’incontro con la cantante Alessandra Zwerger che dalla primavera del 2013 collabora stabilmente con il duo. I mesi successivi servono a preparare il loro disco di esordio, il risultato sarà il riassunto del lungo lavoro precedente. Nell'autunno del 2013 si rinchiudono in studio sotto la supervisione di Simone Piccinelli (Plan De Fuga) e all'inizio del 2014 danno alla luce il loro primo album: Zero. La musica degli Elite Zero è un elettronica contaminata da influenze rock, pop e dark in bilico tra il mondo della musica indipendente e quello mainstream.