Elisabette Inguscio

Salentina doc. Elisabetta Inguscio, questo il nome di battesimo, ha una personalità artistica dinamica che abbraccia diversi stili - dal soul al jazz al rock melodico, con contaminazioni reggae ed elettroniche - che ben si sposa con un carattere grintoso, sensibile e passionale.
Ha intrapreso giovanissima la strada della musica, iniziata a Copertino e proseguita a Milano, dove ha studiato e si è specializzata. Da lì il salto verso le prime esperienze di alto livello, inizialmente con la band romana “Gli Stasi”, in cui Ely è stata corista, solista e pregevole chitarrista, e nel 2010 con i Sud Sound System, per i quali è stata coautrice del brano “Nella notte”, successo inserito nell'album “Ultimamente” e nella compilation “Can't stop the music” del celebre trio reggae salentino.
La collaborazione con i Sud ha portato Elisabetta a esibirsi nelle loro tournee e in tantissimi live, contribuendo alla nascita del sodalizio con Antonio Miglietta, in arte Fossa Drummer, batterista con esperienza ultradecennale (protagonista sul palco del Concertone del Primo Maggio a Roma e nel celebre programma Rock Politik di Adriano Celentano su RaiUno) e tra i più affermati nella scena musicale reggae; un'intesa artistica e creativa vincente, che ha portato alla realizzazione nel 2013 del singolo “Vita” e che, dopo mesi di lavoro in studio, ha portato alla pubblicazione di “In your head”.