::SPERIMENTAZIONE VOCALE::

Tanto tempo fa, durante la fine degli anni Ottanta e i Novanta, Simone Basso è stato il cantante e il frontman di gruppi post-HC (JWTJ) e industrial metal (Der Tod).
Dall'anno Duemila, Enomìsossab è un progetto solista che ruota attorno alla performance vocale (voce più corpo).
Glossolalia, diplofonie, canti popolari, blues, scat, etc.
In più di quindici anni si è esibito in festival di musica contemporanea, musei d'arte, sale da concerto, club, luoghi esclusivi (la Scarzuola, chiese..).
Ha ideato sonorizzazioni e jam.
"Kykeon", che esce nel 2016 per EdisonBox, completa una trilogia con "L'ombra di mezzogiorno" (2008, ANTS), un caleidoscopio sulle tecniche estese, e "La merce perfetta" (2012, Complus Events), bordoni, poesie vocali e frequenze sonore estreme.
Laddove il nuovo disco è un'esplorazione del linguaggio vocale - sperimentale - all'interno della forma della canzone pop.