Ermins è un artista napoletano che unisce al reggae...il blues e il soul.

Ermins è un cantante, chitarrista, armonicista e compositore di Napoli. Fin da piccolo mostra grande interesse per la musica, ma a 12 anni scocca il primo amore: inizia a suonare l’armonica. Comincia a cantare nei locali noti della città grazie alla rock-band del fratello chitarrista Gianluca. A 19 parte per l’America e ritorna carico di Blues. Conosce Peppe di Lucca (Peppe o' Blues) noto esponente Blues e con gli Evil Blues Machine apre i suoi concerti. L’esperienza "Live on the Road" con gli Evil Blues Machine, gli Shaky Ground e i Blues Division gli permette di cantare e di suonare l’armonica nei locali e festival di tutta Italia e di rafforzare il suo animo Soul/Blues. Per circa due anni prende lezioni di armonica Blues da Lino Canta, armonicista casertano. Nel 1999 parte per Firenze dove presta il Servizio Civile. Inizia a suonare la chitarra grazie agli insegnamenti del fratello chitarrista Gianluca e si esibisce in vari locali Toscani con gli "Acoustic Blues Duo". Torna a Napoli come "One Man Band"; canta e suona come solista classici Folk-Blues e cover Pop/Rock in versione acustica. Prende lezioni di "Impostazione Vocale e Respirazione" presso la scuola di canto “Centro della Voce”, continua gli studi di "Tecnica Vocale" con un noto maestro e di "Chitarra Classica e Moderna" come autodidatta. Nel 2007 inzia il progetto cantautorale che da vita al primo album (VERSO SUD) composto da 10 brani inediti. L’album VERSO SUD riassume le passate esperienze Rock-Blues, R&B, Soul, Funky e fonde con semplicità e passione le sonorità della musica afro-americana con quella più squisitamente mediterranea. Premiato in numerosi Festival (Beatles&Dintorni 07, Voci dal Sud 08, San Marco Rock 08) e vincitore del Contest EbolinBlues, Ermins con la sua Band apre il concerto a uno dei più importanti Bluesman Italiani Roberto Ciotti. Nel 2011 esce il nuovo EP, si chiama "Migrante" in stile prettamente acustico. Nel 2016 intraprende un nuovo percorso in stile più reggae ed esce "State of Grace",