Cantautore Elettrico Bipolare

Erri nasce a dicembre del 2013. Non è proprio nato, in realtà. C'è sempre stato, nascosto tra le vertebre di un altro. Sarebbe dovuto essere un fratello gemello, ma poi è subentrata una specie di lotta cellulare da cui è uscito sconfitto. Comunque è rimasto in attesa, a nutrirsi di una serie di sentimenti di risulta, esperienze lasciate sul campo, polvere di palchi e ospitalità fra le più disparate tra Capo Passero e Capo Nord (con frequenti sbilanciamenti ad est), canzoni e rumori vari. In tutti questi anni ha contribuito a fare crescere le ansie e le insicurezze, ma anche e soprattutto la meraviglia delle scoperte inattese, come d'altronde lui stesso ama definirsi. Quella che ormai sarà una speciale ragazza, ma che all'epoca dei fatti era poco più che una sorprendente bambina quasi-indaco, lo ha riconosciuto e nominato per prima ai margini di un'estate vicino al mare e da allora si è fatto sempre più coraggio (confortato da alcuni episodi chirurgici di cui non è il caso di parlare e da almeno un paio di strizzacervelli che sono evidentemente dalla sua parte). Dal 31 dicembre del 2014 a questa specie di oggi relativo ha scritto una quarantina di canzoni, che poi sono diventate 20, e alla fine 10: le ha registrate e cantate con l'aiuto di amici e nemici, limate e spuntate (in certi casi) fino a farle arrivare all'osso, perchè si sa che i pazzi sono accurati. Adesso ne faranno un disco. E perlomeno per qualche tempo mi darà tregua. Si spera.

Carlo Natoli