Eva Milan, cantautrice, poetessa, mediattivista. Negli anni '90 è ospite in alcune puntate del Maurizio Costanzo Show in veste di giovane poetessa. In questi anni divide le sue poesie in tre raccolte, "Stelle Parlanti", "L'ultima poesia" e "Note su Visioni". Nel '93 si trasferisce per qualche anno a Seattle negli Stati Uniti, dove partecipa ad occasionali jam session con musicisti locali e recita le sue poesie in diversi club "open mike". Durante questo soggiorno negli Stati Uniti, scrive la raccolta di poesie in lingua inglese "Drops". A Roma, nel '96, entra a far parte dei Nemesis, band di ispirazione punk rock, in veste di cantante e co-autrice di testi e brani originali. La band si esibisce in numerosi locali romani, tra cui il Cube, il Frontiera, il Velvet e il Jake & Elwood. Nel 1997, è cantante, chitarrista e co-autrice degli Stoika, gruppo con influenze post-punk, hardcore e rock sperimentale. Il gruppo incide un cd autoprodotto nel 1998.
Per molti anni è stata un'attivista dell'informazione indipendente. Con il suo sito web ZabrinskyPoint negli anni 2000 ha partecipato alla rete di informazione libera nata dopo il G8 di Genova e gli eventi dell'11 Settembre 2001, ha scritto articoli e tradotto saggi di autori internazionali su media, giornalismo e geopolitica.
Tra il 2007 e il 2011 si è esibita in numerosi concerti con una formazione a suo nome, presentando i suoi progetti solisti autoprodotti "Fuori Dal Mondo" (2007) e "Totem" (2009).

L'estate scorsa è stata promotrice insieme a Pasqualino Ubaldini (Progetto Migala) del progetto Save Gaza, una compilation in sostegno della popolazione della Striscia di Gaza di artisti Creative Commons, tra i quali i Wu Ming Contingent.

Il nuovo album "Kali Yuga" è in uscita per Seahorse Recordings il 21 Aprile 2015.

Eva Milan è da molti anni un'attiva sostenitrice del copyleft e pubblica sempre in Creative Commons.

Ha collaborato con: Mauro Tiberi, Alex Marenga "AMPTEK", Eugenio Vatta, Roberto Pedroni, Leno Landini, Guido Cozzi, Claudio Davani, Marco Mattei, Andrea Morsero, Francesco Petetta (Hyaena Reading), Marco Rovelli.