Gli Extraforg(e) sono un duo di musica comica, ironica e demenziale fondato nell’agosto del 1998 da Nico Forzati (chitarrista/compositore) e Mimmo D’Ecclesiis (autore ed interprete dei testi).

Gli esordi: 1998-2000

I primi tempi il duo si è divertito ad allietare serate tra amici beffeggiando con la musica personaggi e situazioni varie. Le prime produzioni spaziano tra diversi generi musicali e i brani sono caratterizzati dall’alternarsi del parlato e del cantato e da una comicità basata sull’uso di frasi nonsense nei testi. Durante questo periodo i brani vengono prodotti in modo inusuale: il testo viene completamente improvvisato (dal vivo) su di una struttura musicale precedentemente preparata ed eseguita in acustico. In questo modo vengono autoprodotti i primi 3 album: “Extraforg(e) ’98” (1998), “Indiani in cerca di cow boy” (1999), “E‘ un qualcosa” (2000).

La Band: 2001-2004

Sull’onda dell’entusiasmo e del divertimento il duo decide di evolvere il progetto formando una band per poter suonare la propria musica dal vivo. Con Elio Desiante (bassista) e Silvio Tullo (Batterista) inizia un intenso periodo trascorso in sala prove. Nell’autunno del 2001 gli Extraforg(e) producono il brano “Osama Bin Lama”, una parodia sulla fuga e sulla difficoltosa ricerca del terrorista Osama Bin Laden. Pochi mesi dopo, un evento segna la storia dell’Italia, ossia la nascita della moneta unica: l’Euro. Gli Extraforg(e) producono il brano “Dalla Lira all’Euro”, una parodia sui disagi provocati dai mancati controlli sulla conversione di valuta. Nell’aprile del 2002 esordiscono in pubblico ricevendo numerosi consensi; incomincia, così, un periodo in cui alternano esibizioni dal vivo e registrazioni in studio.

Nel 2004 partecipano, con il brano “Osama Bin Lama”, alla 10° edizione del “Festival di Sanscemo” tenutosi a Genova, presso l’Arena del Porto Antico. Nell’autunno dello stesso anno il progetto “Extraforg(e)” viene sospeso e la band si scioglie. Nel mese di Gennaio del 2005 viene pubblicato l’EP “Osama Bin Lama” contenente 5 brani scelti tra quelli registrati durante il periodo di attività della band.

La terza fase: 2007-2010

Dopo oltre due anni di inattività il duo “Extraforg(e)” riparte con le esibizioni dal vivo e con la produzione di brani inediti. Vengono scritte in questo periodo canzoni (raccolte nell’EP “Extraforg(e) ’08”) come “L’amore l’ho trovato” (2007), brano in cui il tema dell’amore viene trattato in chiave sarcastico-demenziale, “Gino il grasso” (2007), parodia sull’ossessione delle diete, e “L’ibrido umano” (2008), brano in cui si fantastica sul tema delle manipolazioni genetiche.

Il 2009 è l’anno in cui il duo decide di promuovere su scala nazionale il progetto puntando sulla produzione di due brani storici tratti dal proprio repertorio: “Dalla Lira all’Euro” ed “He was Calogero” (canzone che riassume lo spirito di contraddizione insito nell’animo di molti uomini). Proprio in questa fase il duo si avvale, nuovamente, della collaborazione del bassista Elio Desiante. E così, nell’autunno del 2009, gli Extraforg(e) tornano in studio per registrare una nuova versione del brano “Dalla Lira all’Euro” con il contributo del fonico e produttore Andrea Piraz.
Il 20 novembre del 2009 esce “Dalla Lira all’Euro” distribuito in digitale dall’etichetta Pirames International. Il lavoro ottiene un airplay radiofonico su diverse emittenti locali.

Nel 2010 il progetto Extraforg(e) viene momentaneamente sospeso e la produzione del secondo singolo rinviata.

Il ritorno: 2015

Nel 2015 riparte l’attività artistica degli Extraforg(e) con la pubblicazione del primo video ufficiale che accompagna l’uscita del secondo singolo intitolato “He was Calogero” per l’etichetta Rox’N Records.
Il brano, prodotto da Mimmo D’Ecclesiis e Nico Forzati, viene arrangiato con la collaborazione del produttore Andrea Piraz e viene registrato presso il “Solid Studio” di Cagliari.