Fabio Cinti - Avevi freddo testo lyric

TESTO

Avevi Freddo
(testo e musica di fabio cinti)

Tornerò a essere più bello quando fuori sarà meno buio
e da lontano ti riconoscerò e con un salto poi ti abbraccerò.
Tornerò a essere contento quando mi divertirò con te
rincorrendo con le braccia aperte gli orizzonti che vedevi tu.
E saremo come i raggi del sole, toccheremo tutte le città,
ci saranno nuove primavere
e di notte cento lune piene.
Ora ti penso seduto che guardi con calma il cielo intorno a te.
E di domenica tu avevi freddo e non cercavi me.
Come sprofondano gli angeli su questa sabbia rovente.
Non si torna indietro e non si contano i giorni
felici. Non si torna indietro se non per resistere al presente.
Tornerò a vivere di nuovo quando ti potrò toccare
il viso senza però svegliarmi e capire che era solo un sogno.
E saremo come il vento d'inverno che scolpisce gli alberi e la neve,
troveremo ogni volta un rifugio per dormire in un solo abbraccio.
Ora ti vedo seduto che guardi con calma il mondo intorno a te.
E di domenica tu avevi freddo e non cercavi me.

CREDITS

Testo, musica, arrangiamenti e produzione: Fabio Cinti

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Avevi freddo di Fabio Cinti:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Avevi freddo si trova nell'album Il Minuto Secondo uscito nel 2011 per Venus Dischi.

Copertina dell'album Il Minuto Secondo, di Fabio Cinti
Copertina dell'album Il Minuto Secondo, di Fabio Cinti

---
L'articolo Fabio Cinti - Avevi freddo testo lyric di Fabio Cinti è apparso su Rockit.it il 2020-03-16 10:32:41

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO