Fiaba - I Sogni Di Marzia testo lyric

TESTO

Vola la fata
? come una stella, ? come una stella che ? nel buio, quant'? bella.
E sopra il bambino volano, vicino, con le mani prova ad acchiapparle e girano, girano?

Ieri ? domani
E dormi contento e dormi contento se nel buio dei pensieri che come i sentieri che ieri seguivi, che domani sono vivi, vivi.

Delle fate i doni
Le mani ramate delle fate ti accarezzano i capelli e: voci argentine, cori di bambine.
Scivolano fra le gambe, fra le ali, ciocche di capelli biondi come il miele.
Trecce di capelli sono forze incatenate, nodi magici, perizie delle mani delle fate, che incatenano l'infante sopra l'onda del destino, che lo legano fintanto ch'? bambino.

Entro dalla finestra e lo porto via con me
Io ti illumino il cammino, con la mano reggo la lanterna e con l'acqua del pantano alla cinta dei calzoni le canzoni non mi bastano al tuo sonno.
E tua madre che ti crede nella culla a riposare?
Ma le fate che ronzavano li attorno, non capisce che per loro ti volevano

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano I Sogni Di Marzia di Fiaba:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone I Sogni Di Marzia si trova nell'album XII L'Appiccato uscito nel 2012.

Copertina dell'album XII L'Appiccato, di Fiaba
Copertina dell'album XII L'Appiccato, di Fiaba

---
L'articolo Fiaba - I Sogni Di Marzia testo lyric di Fiaba è apparso su Rockit.it il 2002-01-27 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO