Fiaba - Il Richiamo Dello Stagno testo lyric

TESTO

Qualcuno mi disse che quando fa notte, non so come dire, che quando fa notte ? assai meglio dormire ma se non posso cantare almeno io devo andare, ? pi? forte di me.
Qualcuno mi disse ? Per?, stai attento, ricordati di ci? che io ti dico: canta questa filastrocca ? e mi cant? una filastrocca senza senso.
"Se ti capita e vedi un gufo che si posa su un albero, non confonderlo di notte con il verso della volpe, un serpente arrotolato, un cappone sopra il prato" e poi io non mi ricordo pi?.
"Se l?odore dello stagno ? pi? forte del tuo senno, va di notte e canta questo".
E cant? una filastrocca e cant? una filastrocca senza inizio, senza fine, una filastrocca senza senso: "Se ti capita e vedi un gufo che si posa su un albero, non confonderlo di notte con il verso della volpe, un serpente arrotolato, un cappone sopra il prato".
Ed un grillo schiacciato.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Il Richiamo Dello Stagno di Fiaba:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Il Richiamo Dello Stagno si trova nell'album XII L'Appiccato uscito nel 2012.

Copertina dell'album XII L'Appiccato, di Fiaba
Copertina dell'album XII L'Appiccato, di Fiaba

---
L'articolo Fiaba - Il Richiamo Dello Stagno testo lyric di Fiaba è apparso su Rockit.it il 2002-01-27 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO