Fiaba - Il Signore Dei Topi testo lyric

TESTO

Gi? in paese grande festa, ringraziamo la Vergine Maria, forse il fato o la tempesta, come d?incanto se l?? portati via.
Dacci oggi il pane quotidiano, essi mangeranno veleno, lasciate pure che mordano le mele, le troveranno amare come il fiele.
Vento e pioggia, notte tetra, il cuore degli uomini ? di pietra, vento e pioggia, notte tetra, il cuore degli uomini ? di pietra.
M?incorono signore dei topi, il mio flauto suoner?, come un esercito di cavalieri fino al paese vi condurr?.
La mia casa sar? la vostra, i miei capelli corona del re, chi ? capaci di fermarci prenda la spada e combatta per tre.
Li guarderemo fissi negli occhi, la loro stoltezza, la nostra umilt?.
Non sanno quel che dicono, non sanno quel che fanno, certo: tutto ci? che pensano va a loro danno.
Per vivere abbiamo degli scopi e adesso uno scopo l?ho pure io, con l?aiuto di Domine Iddio io sono il signore dei topi.

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Il Signore Dei Topi di Fiaba:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Il Signore Dei Topi si trova nell'album XII L'Appiccato uscito nel 2012.

Copertina dell'album XII L'Appiccato, di Fiaba
Copertina dell'album XII L'Appiccato, di Fiaba

---
L'articolo Fiaba - Il Signore Dei Topi testo lyric di Fiaba è apparso su Rockit.it il 2002-01-27 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO