Figli di Madre Ignota - Tamboo testo lyric

TESTO

Notte scura e non c?e? piu' nulla da suonare,
Notte fonda e non c?e? piu' nulla da mangiare
Scocca il tuono applaudo stanco i musicanti,
Notte scura e non c?e? piu' nulla da mangiar

Mi scaldo dalla brina, la giacca mi va stretta
Si scambiano silenzi le due donne dentro me
Immergo nella nebbia l'ultimo respiro

Ma scivola l?onda nera, scivola sulle mura
Scivola l'ombra scura, e mi sento navigare

Notte scura e non c?e? piu' nulla da mangiare
Notte fonda e non c?e? piu? nulla da suonar,
Scocca il tuono applaudo stanco i musicanti,
Scocca il tuono e cade pioggia su di noi

Cammino un po? all?indietro col gambero mio amico
E scruto la sua polpa con la brama che c?e? in me
Arriva poi il mattino, luce senza tregua

Ma scivola l?onda nera, scivola nella sera
Ma scivola l?onda nera, mi sento navigare

Tamboo tamboo

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Tamboo di Figli di Madre Ignota:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Tamboo si trova nell'album Tamboo tamboo uscito nel 2003 per Venus Dischi.

Copertina dell'album Tamboo tamboo, di Figli di Madre Ignota
Copertina dell'album Tamboo tamboo, di Figli di Madre Ignota

---
L'articolo Figli di Madre Ignota - Tamboo testo lyric di Figli di Madre Ignota è apparso su Rockit.it il 2015-06-19 15:22:58

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO