Biografia Flap

L’avventura Flap nasce a Montagnana, provincia padovana, nel 1999, dall’estro di Filippo Arzenton (chitarra), Cristian Arzenton (basso) e Fulvio Veronese (batteria).
Dopo alcuni immancabili demo esce nel 2003 il primo disco ufficiale dal titolo Férmo, edito dapprima come autoproduzione ma ristampato nel 2005 dall’etichetta indipendente bolognese Skipping Musez .
Esordio sorprendente con un disco che si rifà alle più quotate sonorità del post rock internazionale ma che anticipa una scena indie di genere che in Italia per molti era ancora in cantina.

L’attenzione per i Flap cresce e nei successivi due anni i nostri saranno impegnati in una costante attività live e promozionale che porterà il gruppo ad essere apprezzato e conosciuto in tutto il nord-est italico.
Nel 2006 i fratelli Arzenton decidono di dar vita a una loro etichetta discografica, la In The Bottle Records per la quale i Flap danno alla luce il loro secondo album: A Poor Story.

“…Post rock strumentale eseguito con grande perizia ed angelica nonchalance compositiva.” Luciano Marcolin - Radio Diradio

L’attività concertistica del gruppo si fa sempre più intensa e, allo stesso tempo, la In The Bottle Records si conferma una realtà attivissima nella promozione di gruppi e dischi, nonché nell’organizzazione di eventi.
L’insieme delle esperienze, l’intreccio delle collaborazioni con molti e validi artisti dell’indie italiano e la motivazione sempre crescente dei tre culminano nel loro ultimo disco del 2009, Trees Are Talking While Birds Are Singing, registrato come i precedenti lavori al Natural HeadQuarter di Ferrara, questa volta affiancati nella produzione anche da Matteite Records.

“…ben vengano opere come quella dei Flap, capaci di strappare ottime impressioni già al primo ascolto, impressioni che vengono solamente consolidate dopo ripetuti spin. Un interessantissima realtà.” Alessandro Sonetti - Kronic -

“… Sorprende soprattutto l’abilità dei nostri, capaci di tessere un tappeto sonoro nuovo ad ogni trama, accogliente ed inaspettato. Il genere è quel rock intelligente che si sente troppo poco…da tenere in altissima considerazione!” RockOn

Seguono consensi e concerti a rotta di collo fino al 2011 quando i tre musicisti decidono di prendersi una pausa dal progetto Flap ed esplorare altri ambiti musicali (The Great Northern X, Bruce Fisting).

Nel 2016 i tre si ritrovano ancora insieme a riplasmare le passate composizioni con tutto il vissuto musicale e personale intercorso negli anni di sospensione: il progetto Flap rifiorisce con strabiliante naturalezza e ispirazione immutata e proprio da questo rinnovato entusiasmo nasce il nuovo album, intitolato Two Roses, in uscita nell'aprile 2020 per In The Bottle Records, in sinergia con Happenstance Records.

Pannello

La musica più nuova

Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

vedi tutti
Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani