Folkabbestia - Testo Lyrics Alla manifestazione

Testo della canzone

Uè risvigliete Ninè, mo te fazze nu cafè
Camma sci a fa la manifestazione
Pigghie u pane e u prevolone, ne scurdanne u pannoline
Pigghie u mmire cudde buune de Peppin
Cu Giuanne de San Pasquale sempe colla radiolin
Cu Peppine ca se frech tutt u mmir sim arrivate a Rome!

Tutte quanne alla manifestazione
U figghie me non pote avè padrone

Quanta ggente ca ge stà, dai la mano a papà
Tutte nsime bella stà fotografie
Passe u mmire e statte citte famme sendi nu picche
Ca sta a parle cudde della Cgil
Iune se ne sciute o senne, e du se so mbriacate
Tre se fasciene nu spenidde anaschnnute
Alla faccia e Berluscone!

Tutte quanne alla manifestazione
U figghie me non pote avè padrone

Tutte quanne sparpagghiate ne sciame arrete a case
Ogne ddi 'mbaccie alla televisione
E po' a ma sci a fadegà e ce potene licenzià
Non ce donne manghe la liquidazione
E nemmanghe la pensione, i tenghe na famigghie
Addò ja sci a spanne le robbe cu quatte figghie?
Abbasce o canalone!

Tutte quanne alla manifestazione
U figghie me non pote avè padrone

Album che contiene Alla manifestazione

album Non è mai troppo tardi per avere un’infanzia... - FolkabbestiaNon è mai troppo tardi per avere un’infanzia...
2003 - Rock, Folk, Etnico Uprfolkrock, Edel
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati