Francesco Camattini - Nostos - Il ritorno di Ulisse testo lyric

TESTO

E gira gira la stella nera
sprofonda lentamente il mar
voglio ritornare, voglio ritornare.

Il mostro soffia, la terra brucia
tre volte sbatto contro il ciel,
tremo ed ho paura
tremo ed ho paura.

Io sono Ulisse...!

Mi guida in fondo al gorgo il profumo di infinito
voglio vedere se il mondo di confini poi ne ha.
Penelope stasera ha preparato pollo e riso
sull'orlo dell'abisso si potrebbe anche mangiar
dai... ritara ra ra dai da... dai ritara ra ra ra...

Ride e canta la sirena,
la mia fine in volto ha:
la voglio vedere, la voglio sapere.
L'occhio si gonfia, la pinna danza
tre volte grida il mio destino
io sono nessuno
non sono nessuno.

Io sono Ulisse...

Mi guida in fondo al gorgo il profumo di infinito
voglio vedere se il mondo di confini poi ne ha.
Penelope stasera ha preparato pollo e riso
sull'orlo dell'abisso si potrebbe anche mangiar anche mangiar
dai... ritara dai dai dai dai...

La mia ragione ? cos? impotente
di fronte al vento e alle sirene
perci? ? dolcissimo lasciarsi andare
e naufragare, in questo mare
perci? ? dolcissimo lasciarsi andare
e naufragare, in questo mare

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Nostos - Il ritorno di Ulisse si trova nell'album Ormeggi uscito nel 2002 per Edicta.

Copertina dell'album Ormeggi, di Francesco Camattini
Copertina dell'album Ormeggi, di Francesco Camattini

---
L'articolo Francesco Camattini - Nostos - Il ritorno di Ulisse testo lyric di Francesco Camattini è apparso su Rockit.it il 2002-06-20 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO