Francesco Curci si affaccia al mondo della musica sin da bambino. Studia canto e pianoforte e inizia a scrivere di suo pugno le canzoni. Ancora adolescente, partecipa a numerose kermesse canore come il Festival di Castrocaro e Sanremo Giovani. Nel 2012, pubblica il suo primo romanzo “La vita tra le dita”. L’anno seguente è tra i finalisti del Festival Estivo di Piombino dove vince il Premio della Critica Miglior Brano Radiofonico 2013 per “Capirai”. Il brano, lanciato in radio nel mese di settembre e presentato alla stampa in occasione della IV edizione del Bovino Independent Short Film Festival, resta stabile per un mese nella top ten della Absolute Beginners Radio Airplay Chart, la classifica dei brani più trasmessi dalle emittenti radiofoniche degli artisti emergenti italiani. Nel novembre del 2015 vince il Premio Letterario Internazionale città di Arona G.V.O.Z. per il racconto inedito di narrativa “Volare”. È laureato in Lettere Moderne e specializzato in Informazione, editoria e giornalismo.