Francesco Tricarico - Il Mio Amico testo lyric

TESTO

Io mi ricordo che
noi stavam sempre assieme
lui ci faceva vedere
quello che saperva fare
ecco per esempio volava
e i muri muri lui li attraversava
poi in inverno di colpo
i fiori li faceva fiorire
sapeva anche scomparire
e i gatti morti risvegliare
fino a che un giorno
l'han portato via di colpo
e gli hanno aperto la testa
per cercar di capire
i suoi poteri speciali
ma non li hanno capiti
e ora che è tornato indietro
io vedo le cicatrici
li,tutte intorno alla testa
e allora non sa più far niente
sembra un deficiente
e allora io piango
io credo che in fondo
ora è come morto
è meglio morto
corre sopr'al prato
non gli importa niente
canta trallallalla
mentre lei lo guarda
e allora ricordo
quando lo guardavo volare
e trasformare le cose
e farle volare...
la la la la la la la ...

PLAYER

Premi play per ascoltare il brano Il Mio Amico di Francesco Tricarico:

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone Il Mio Amico si trova nell'album Giglio uscito nel 2007 per Sony BMG.

Copertina dell'album Giglio, di Francesco Tricarico
Copertina dell'album Giglio, di Francesco Tricarico

---
L'articolo Francesco Tricarico - Il Mio Amico testo lyric di Francesco Tricarico è apparso su Rockit.it il 2000-11-30 00:00:00

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia