Zaino e chitarra in spalla, armonica in tasca e una strada da percorrere.

Frank Malosti nasce a Monza nel 1974, cresce a Brugherio e all'età di vent'anni conosce Massimo Murganti. E' grazie a questo amico e artista che impara a suonare e scrive la sua prima canzone: "Ragazzino" che nei concerti canta tutt'ora.

Da allora si perfeziona come musicista e sviluppa una spiccata personalità di cantautore. Le emozioni vissute diventano testi e rivivono in ogni singola interpretazione trasformandosi nel tempo. Ogni canzone assume così una sua identità, alcune attraverso minimi mutamenti seguono una vera e propria evoluzione.

La sua passione per la musica, il suo talento e non ultimo, la perdita di un lavoro fisso, gli permettono nel 2008 di scegliere la strada dell’arte, che lo porta ad un altro grande amico e musicista: Luca "Ciube" Aliberti di Conegliano “città dell’arte e del vino”.

La sua ricerca per "vivere di musica" passa poi attraverso le strade della Puglia e della Sardegna ma senza scordare il Veneto dove, ritornandovi, incide il suo primo album grazie a Daniele Camatta e al prezioso contributo degli amici che con il loro sostegno danno vita alla "Compagnia Air Frank", che dà il titolo al CD. E' da questa avventura che forma la sua band composta attualmente da Luca Carrara alla batteria, Romolo Del Franco al basso, Luca "Ciube" Aliberti alla chitarra elettrica.

Frank Malosti concepisce canzoni freak folk, sempre accompagnato dalla fedele chitarra acustica e armonica. Eseguendo con gesto creativo e personale, riesce a dimostrare l'immensa ricchezza di contenuto che si nasconde nella scrittura. La struttura dei brani è curata e ben architettata, un lavoro che da un lato esplica il carattere e la voglia di combattere contro un sistema sempre meno sensibile al merito e dall'altro, con delicata ironia, trasfigura la realtà con echi malinconici. Le melodie contengono infatti tematiche private ed emotive che parlano di sentimenti, silenzi ed esperienze di vita.

Libero dall'ostentazione di tecnicismi, le sue canzoni sono volte a catturare l'attenzione dell'ascoltatore per renderlo partecipe dell'esperienza. Con un sound carico di energia il disco risulta semplice ma ricco di infinite sfumature e suggestioni uniche.

http://www.frankmalosti.it/