I Dolori Del Giovane e una stagione piena di gioia

Band nata in un fermento esplosivo bresciano che ha travolto negli ultimi anni la scena alternativa italiana.
I FRENCH WINE COCA si inseriscono nel 2012 con un EP realizzato in pochi mesi sotto la guida di Jean Riva (che si inserirà temporaneamente come bassista). “la Collera dei Polli” diventerà un manifesto per la band dal quale pezzi come “Luce” o “Alternativo” delineeranno il loro carattere conquistando a suon di live una piccola fetta di pubblico.

Il 2013 inizia con le sessioni di registrazione per il primo disco ufficiale “I Dolori del Giovane” questa volta sotto la guida attenta di Marco Giuradei e Domenico Vigliotti che cercheranno di tirare fuori quanto più possibile dalle nuove creazioni dei FWC concentrandosi sulle strutture rendendo al meglio il suono semplice e proporzionato.

Nascono così undici canzoni più mature e ispirate.
L’ispirazione verrà portata anche da una matrice letteraria molto importante: lo Sturm und Drang.
L’analisi delle emozioni umane in un contesto storico come il nostro, pieno di paradossi ed incongruenze, fa riemergere la natura come forza devastante del romanticismo tedesco dell’800 richiamandone al tempo stesso l’immagine sublime.
Canzoni che parlano dei preconcetti (Gli alberi) o di incertezze (I corvi). Liriche che riportano alle sensazioni che si provano negli ultimi istanti del tuo contratto di lavoro interinale (L’ora più silenziosa) o un dialogo etereo tra due innamorati (Stalin & Lenin).

Il gruppo oggi è costituito da Alessandro Tignonsini, Simone Martinelli, Giovanni Felini. Al basso una preziosa collaborazione di un giovane musicista bresciano Emanuele Agosti (Teleindipendenti, The Go Go Tyrants).

È da poco uscito anche il video del singolo “Tempo della Guerra (rumori di Nietzche)”.
.