Informazioni su fucktotum I Fucktotum suonano dal 1989. Nel 1991 partecipano alla compilation “Benvenuti a Fiatlandia” insieme ai Disforia Psichica, Cracsi acidi e Oppe e i Lupi. L’anno successivo autoproducono la loro prima demo “Rimane solo il roccheroll”. Alcune loro canzoni, tra cui spicca “L’uomo merda” diventano motivetti popolari tra un certo pubblico, tant’è che la suddetta canzoncina finisce a far da sigla per uno special tv della prima edizione del “festival del cinema trash” di Torino e qualcuno pensa pure di farci una cover. Nel ’92 il gruppo si scioglie e si riforma nel ’99 in occasione del “dieci anni buttati tour”, che li porta sulle ribalte delle solite quattro birrerie e centri sociali scasciati in cui sono sempre benvenuti. Esce così il cd “Dentro al cesso di un bar”, che raccoglie vecchi e nuovi pezzi. Dopo aver fatto colletta, nel 2002 pisciano fuori dalla tazza e spendono un capitale per produrre “Odio la natura” in 500 copie e felici del successo ottenuto nel 2004 fanno uscire “La vecchia ha visto gli ufo”, che vede anche il cantautore torinese Enzo Maolucci esibirsi nella canzone “Nella terra del Dio Fa”.I concerti si moltiplicano ed i Fucktotum riescono ad uscire un po’ dal torinese, suonando insieme a gruppi come Misfits, Demolition Doll Rods, Fall Out, Derozer, e partecipando ad una serata evento col bassista degli MC5 Michael Davis (che in quella serata si è rotto la gamba facendo il piciu e puppandosi 1 mese di ospedale a Ciriè !). I Fucktotum hanno anche ispirato uno spettacolo teatrale a Rimini (“La new economi ‘sto cazzo”). Nel 2007 dopo vari rimaneggiamenti alla formazione, esce “Cerebroloser”, con una splendida copertina firmata dal pittore Manuele Cerutti. A febbraio 2009 esce "Scrotomanzia", l'ultima fatica dei Fucktotum con 15 nuove canzoni. Rimane costante nel tempo la loro dedizione alla causa della stronzaggine e della provocazione fine a se’ stessa.