Con "O.N.G. Crash" Mitelli sconfina dal bacino del jazz, verso derive noise rock e rumorismo post punk.

Inserito su All About Jazz tra i 15 musicisti jazz italiani più promettenti, Gabriele Mitelli è uno dei più giovani e interessanti trombettisti e compositori italiani. Fresco dell'uscita di "O.N.G. Crash" per l' etichetta Parco Della Musica Records, nel 2016 è secondo miglior nuovo talento italiano per i critici della rivista di settore “Musica Jazz”, con il duo Groove&Move insieme al vibrafonista Pasquale Mirra. È presente nel nuovo progetto di Cristina Donà e suonerà in alcuni dei festival più importanti in Italia (Torino Jazz Festival, Young Jazz, Pavia Jazz Festival, Novara Jazz Festival…). Nel gennaio del 2104, esce il suo primo disco, Hymnus Ad Nocturnum, per l’ etichetta del Parco Della Musica di Roma. Ad aprile del 2014 suona con il gruppo di Giovanni Guidi “Unknown Rebel Band” feat.Gianluca Petrella. In pochi anni ha suonato con alcuni dei più importanti musicisti della musica jazz e di confine tra cui Ralph Alessi, Markus Stockhausen, Chris Speed, Gianluca Petrella, Simone Graziano, Giovanni Guidi, Cristiano Calcagnile, Beppe Scardino, Tino Tracanna…