12 produttori italiani su cui puntare secondo gli Aucan

20/11/2015
di Aucan

Dopo avervelo fatto ascoltare in anteprima, oggi esce ufficialmente "Stelle Fisse", il nuovo album degli Aucan (qui le date dal vivo). Per l'occasione gli abbiamo chiesto di stilare un elenco dei migliori producer italiani da tenere d'occhio.

"I producer italiani sono talmente tanti che abbiamo selezionato quelli che conosciamo di persona" - commentano gli Aucan - "Abbiamo scelto di concentrarci su chi, in un modo o nell'altro, abbiamo incrociato nel nostro percorso artistico".

Tra nomi già conosciuti e assoluti newcomer, ecco le loro scelte.

Ayarcana

Ayarcana

Abbiamo conosciuto Anthony nel 2008 ad uno dei nostri primi concerti. All'epoca era appassionato di math rock, ora fa UK techno distruttiva… con questo background è uno dei pochi che può capire fino in fondo il nostro percorso ed è per questo che è stato uno dei primi a ricevere il demo di "Stelle Fisse" per un feedback... (vai alla sua scheda)

Chevel

Chevel

Dario è un produttore ultra prolifico, ha appena fatto un disco di sound design molto bello che rompe con tutto quello che di techno ha fatto prima, dimostrando che nella musica l'importante è seguire la propria visione e non le tendenze del momento.

Clap! Clap!

Clap! Clap!

Ha avuto l’intelligenza di lavorare – bene – dandosi dei limiti e facendo una ricerca precisa, con un approccio quasi concettuale. Abbiamo suonato insieme anni fa, ai tempi del suo live come "Digi G'Alessio": ci vuole tenacia per raggiungere i risultati: ora però gira il mondo con Clap! Clap! (vai alla sua scheda)

DYD

DYD

Non sono dei producer ma, come noi, un ibrido fra una band e qualcosa d'altro. Ci siamo incrociati per caso a Berlino nel periodo in cui è nata l'idea di fare "Stelle Fisse" e vedere il loro live al Berghain Kantine è stato uno dei tasselli del percorso che ci ha portato di nuovo in tre sul palco. (vai alla sua scheda)

Daemon tapes / Antiteq

Daemon tapes / Antiteq

Richi è una di quelle persone che non scende mai a compromessi – che metta i panni del producer, del promoter o del Dj. Quest'anno sta organizzando eventi importanti – e come sempre fuori dal coro – come la 20ennale di Planet Mu e il gran finale di 50 Weapons. (vai alla sua scheda)

Godblesscomputers

Godblesscomputers

Abbiamo suonato insieme ad un festival in estate e da lì è nata l'idea di fare una parte del tour invernale con lui. Fa un bellissimo live e, come noi, è appassionato di hardware ed elettronica (puoi parlare per ore di analogico/digitale sentendoti veramente nerd) (vai alla sua scheda)

Kaelan / 2030

Kaelan / 2030

Meriterebbe molta più visibilità. Ha un approccio molto interessante, 100% carattere. Il video di 44 minuti “2030: the world in on track for disaster”, realizzato con il videoartista Irwin Barbé, è perfetto per il suo sound.

Lim

Lim

Sofi (ex Iori's Eyes) ha fatto per questo nuovo progetto dei pezzi stupendi, speriamo solo che li pubblichi presto.

NEUNAU

NEUNAU

Il più "vicino" a noi (geograficamente) è il nostro amico Sergio che ha militato per anni in Esperanza e Dead Heat. Con il nuovo progetto NEUNAU ha ribaltato la sua condizione geografica, facendo una ricerca sul suo territorio (la Val Camonica, qui vicino a noi) è finito a fare techno registrando dei magli usati nell'età della pietra. Essere isolati a volte è il modo migliore per potersi concentrare sulla musica.

Ottaven

Ottaven

Gio Canedicoda fece le prime maglie del nostro primo tour europeo, back in 2008. È una persona incredibile; il suo live fatto di nastri e campionamenti filtrati suona sempre magico... La sua ricerca è davvero autentica e profonda.

Populous

Populous

È un veterano dell’elettronica intelligente italiana, anche lui in qualche modo ha saputo riproporre in chiave supercontemporanea il suo territorio. Ma soprattutto è un grande social media manager che prende tanti like su facebook perché è un simpaticoneee ( :) ). (vai alla sua scheda)

Yakamoto Kotzuga

Yakamoto Kotzuga

Quasi scontato: ha fatto un bel disco (mixato da Jo) e ha remixato il primo singolo da “Stelle Fisse”, “Disto”. Vediamo se a breve riusciremo a suonare insieme. (vai alla sua scheda)