Qualche bel documentario sulla musica italiana da vedere nel weekend

Crollo Nervoso - La New Wave italiana degli anni ’80

Crollo Nervoso - La New Wave italiana degli anni ’80

CCCP, Litfiba, Diaframma, Timoria, Neon, Bisca, Violet Eves, Art Fleury, Denotazione e Skantos sono solo alcuni dei nomi che caratterizzano agli inizi degli anni ’80 la new-wave italiana. Pierpaolo De Iulis racconta con documenti originali, clip rari, immagini e interviste a musicisti e giornalisti del settore quello che è stato un vero e proprio movimento, non solo musicale ma anche artistico, che si è visto estendersi infatti anche al teatro, all’arte e alla moda. In “Crollo Nervoso” si documenta tutto questo con quella frammentarietà che caratterizza il periodo e la musica, e si cerca di darle poi un ordine suddividendo il percorso in tre capitoli, “Onde Emiliane”, che indaga la scena bolognese, “Firenze sogna”, che traccia il percorso musicale fiorentino e infine “Italia Wiva”, dedicata invece alle altre città. Selezionato come anteprima di presentazione del Festival Dei Popoli nel 2009, ci ricorda un pezzo di storia della musica italiana che ancora oggi segna influenze importanti.


Torna all'album

Restare in casa is the new uscire, si sa, quindi se questo weekend preferite le panciolle sul divano ma proprio non ce la fate a guardare il festival di Sanremo, ecco alcuni consigli su dei bei documentari da guardare: dal punk alla new wave, dal prog al rap, 10 documentari scelti per voi alla scoperta della musica italiana.

A cura di Alessia Conti

11/02/2016 di Redazione