Le 6 band più potenti dal vivo secondo i Fast Animals Slow Kids

I [b]Fast Animals Slow Kids[/b], dal vivo, sono delle macchine da guerra: i concerti sono caratterizzati dal pogo violento, stage diving infiniti e più di una slogatura.[br][br] Gli abbiamo chiesto quali sono per loro, invece, le più potenti live band italiane. Eccole.
Verdena
Verdena - Una band che si fa i fatti suoi, si fa i suoni suoi, si fa i concerti suoi e fa tutte queste cose bene. Può tranquillamente non piacere la roba che fanno, per carità, però crediamo che nessun musicista sincero potrebbe dire che dal vivo non sono delle macchine da guerra del fuzz. Veri professionisti. [l="www.rockit.it/verdena"][b]Vai alla scheda della band[/b][/l]
Disquieted By
Disquieted By - Forse sono l’esatto contrario dei Verdena: prendono una chitarra, un basso, una batteria e se sbattono le palle. Vanno a tremila e vomitano delle linee vocali di una ignoranza e di una violenza mai vista. Sono puro istinto e il loro live è scioccante come la prima volta che prendi un pugno in faccia. Il futuro del punk in Italia. [l="www.rockit.it/DisquietedBy"][b]Vai alla scheda della band[/b][/l] [br] [i](Ph. Stefano D'Ofizi)[/i]
Johnny Mox con i Gazebo Penguins
Johnny Mox con i Gazebo Penguins - Chiaramente odiamo dirlo ad alta voce perché i Gazebo sono nostri acerrimi nemici (oltre ad essere persone orrende!) ma dal punto di vista dei suoni e dell’impatto live in questo tour hanno fatto qualcosa di sublime. Il concerto inizia con Johnny da solo (che è già è una bomba!) poi a metà arriva anche il resto della band e la cosa che colpisce è che non viene fuori il tipico rimpastone all’italiana con Checco dei Modà che duetta con Emma Marrone ma tutto il contrario: suonano insieme come se l’avessero fatto da sempre. [l="www.rockit.it/johnnymox"][b]Vai alla scheda della band[/b][/l]
The Sleeping Tree
The Sleeping Tree - È un altro tipo di potenza ma è ugualmente importante. Andiamo a parare su altri lidi, più lontani dai nostri normali gusti da giovini ribelli incazzati con il mondo. Giulio Frausin, in arte The sleeping tree, è a nostro avviso uno dei live più semplici (nell'accezione più bella e delicata del termine) ed intimi che girano attualmente per il nostro paese. La cosa che emoziona è che il suo è un cantautorato chitarra-voce in inglese con una sensibilità che ti porta felicemente lontano dai facili cliché del "se non capisco il testo non mi può piacere". [l="www.rockit.it/thesleepingtree"][b]Vai alla scheda della band[/b][/l]
Sycamore Age
Sycamore Age - Uno di quegli orgogli nostrani che non sfigurerebbero in nessun festival mondiale importante.  Suonano in centomila sul palco, sperimentando mille sonorità e mille timbriche differenti, dal piano piano al fortissimo, in un crescendo di intensità che raramente si trova in giro. Mai banali e soprattutto mai fuori dalla logica del “stiamo suonando un pezzo”, cosa che per molte band sperimentali è fortemente difficile comprendere. [l="www.rockit.it/sycamoreage"][b]Vai alla scheda della band[/b][/l]
Bologna Violenta
Bologna Violenta - Ok che è un fratello per noi, ok che siamo amici da praticamente i nostri primi passi, però Nicola Manzan è quanto di più originale e perfetto ci si possa aspettare dalla musica Italiana. Una giusta sintesi di violenza, tecnica e cultura. Il suo ultimo tour poi, con le immagini videoproiettate collegate ai pezzi che suona e con la possibilità di esibirsi in posti anche piccoli e quindi più intimi, garantisce un live è davvero scioccante e stimolante. Per palati fini e cinici, come piacciono a noi. [l="www.rockit.it/bolognaviolenta"][b]Vai alla scheda della band[/b][/l] [br] [i](Ph. Daniele Bianchi)[/i]

---
La gallery Le 6 band più potenti dal vivo secondo i Fast Animals Slow Kids è apparsa su Rockit.it il 2015-02-04 10:04:11

IL TUO CARRELLO