Mother earth's blues

Il progetto Garcino rappresenta l’affacciarsi di una nuova proposta musicale che affonda le radici in artisti di provata esperienza. Si avvale della collaborazione di personaggi del calibro di Lorenzo Arese e Renzo Coniglio alla batteria, Marco Giaccardi al basso, Roberto Bella alla voce, Giorgio C. Neri per parte degli arrangiamenti e registrazione, Andrea Griffone e Fabio Perversi agli arrangiamenti e tastiere; non meno importante quella con il gruppo hard rock Bad Bones.
Nicola Garassino (chitarra e voce), ideatore del progetto, è anche produttore e autore della maggior parte dei brani proposti.
Il Cd, che suggella l’intersecarsi di tali esperienze, è composto da brani di vari generi musicali: dal blues al funky, al brano cantautorale, dal rock alla musica strumentale orientata alla fusion.
Con questo lavoro si intende focalizzare l’attenzione verso la Madre Terra sovente bistrattata, attraverso la rappresentazione di una serie di situazioni che indirizzano a comportamenti a misura d’uomo, finalizzati a una migliore qualità della vita e nel rispetto del pianeta. Si parla di ecologia, amore, integrazione e buon cibo.
La cover, realizzata dall’artista emergente Gabriella Riba, sottolinea e introduce gli argomenti e i contenuti del disco.