Gaspare Pellegatta - Testo Lyrics Il Balcone di Via Rialto a Milano Non C'é

Testo della canzone

IL BALCONE DI VIA RIALTO A MILANO NON C’E’

L'economia domestica, è una materia che dovrebbero inserire nel piano di studi (eh, beh!). Sembra una scemata, ma quando mi trovo davanti ad un tre per due non so fare la differenza con gli sconti. E tu mi chiedi, "Ma quanto hai speso questa volta?!? Veramente! Dovevi prendere due cose, solo due!". Ho speso molto di più del deca che avevo in tasca, e perdo la scommessa regolare e fissa sul fatto che…

A MILANO CERCAVO TE, A MILANO CERCAVO TE, A MILANO CERCAVO DI VIVERE O DI SOPRAVVIVERE.

Con tutti gli impegni che non ho! E pensare, che stavo, soltanto provando a, distrarmi un, secondo da, questo problema che ho davanti a me, una ragazza. Ho già dimenticato il suo nome. Basta, andare, per aperitivi, mi fanno male. Prendo e corro in casa mia, non c'è mai abbastanza spazio e sposto i mobili, pensando, che forse, adesso, veramente ha tutto un senso. Al quadrato, di quello, che ho studiato. Mi pento, di aver, denigrato il tuo piano di studi, assieme ai piatti che riuscivi a cucinare, una volta su tre...

A MILANO CERCAVO TE, A MILANO CERCAVO TE, A MILANO CERCAVO DI VIVERE O DI SOPRAVVIVERE. A MILANO CERCAVO TE, IN STATALE CERCAVO TE, A MILANO CERCAVO DI VIVERE…

Tu non pensare che, sia sempre facile. Dover scegliere tra il Twinings ed il té eco e solidale. E' una scelta che fa la differenza. Ma supera il budget che avevo preventivato per fare la spesa. E quindi che prendo? La carne no! Quella fa male (ma da quando?!?). Compro la pasta integrale! Ma ci mette troppo a cuocere. E sono da solo qui e allora. Mi butto sui surgelati. Costano il triplo, li avrei per sempre amati però, non ho le scarpe piene di, bei ricordi, per capire se…

A MILANO CERCAVO TE, A MILANO CERCAVO TE, A MILANO CERCAVO DI VIVERE O DI SOPRAVVIVERE.

Ti ricordi quando stavamo fuori da casa tua, ma senza le chiavi. Che testa. E quando ti preoccupavi, eri buffa quanto basta, per mettermi di buon umore, e per dimostrarti che con un po' di dimestichezza ed un sorriso, si possono cambiare le cose.

E la finestra diventava la seconda porta d'ingresso, e poi ci fiondavamo a letto, ci fiondavamo a letto. La spesa, la lasciavamo, sul divano, circondata, dai poster colorati, dei concerti, a cui siamo andati io e te.

A MILANO, A MILANO.

E ti ricordi, il tuo, cuscino, di piume, che volavano. Fuori, dalla finestra, del tuo balcone, che abbiamo scavalcato, grazie alla vicina di casa. Quella simpatica vecchietta che ci ha regalato la scala... e che qui non c'è.

Album che contiene Il Balcone di Via Rialto a Milano Non C'é

album L'Amore in Ventiquattro Brioches - Pt. 1 - Gaspare PellegattaL'Amore in Ventiquattro Brioches - Pt. 1
2014 - Lo-Fi

Playlist con questo brano

@zappy009 - Geniale (108 brani)  
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati