Gaspare Pellegatta - Testo Lyrics La Tesi, Akela e Le Cose che Non Ti Ho Detto

Testo della canzone

Non mi devi dimostrare più niente, ti ho già detto quello che provo, ti ho mai detto, che spesso, ripenso, a quelle brioches, la mattina, quando mi svegliavo. E tu eri li vicino, con me, improvvisavi la colazione, e a volte, avrei, mille e più parole ma, mi rendo conto… che non bastan, certo, mille, contendenti, a farti rimangiare tutto, quel che hai detto, quella sera, tra i denti, hai sempre un magnifico sorriso, nascosto, e per inciso, io, me lo mangerei. Sempre meglio dei cantucci col vin santo, alle quattro esco fisso, al Barbaresco.

Non far più cose stupide per me, hai già dimostrato tutto, sai quello che provo per te. Non mi devi più ricordare, che ho le piante sul balcone da innaffiare. Poi mi perdo e volo via, e ripenso ad un momento, quando quella, sera, ti dissi che ero a prova di sentimento. Ma ti stavo mentendo, spudoratamente, non volevo, dirti nulla che, fosse troppo appariscente.

E ho fatto certe mattine, a non pensare a te, e rammentavo Akela, che mi svegliava coi Clash. A volte, mi sento, un po' stupido e tonto. Ma mai, quanto questo, lento e sordo mondo. Non voglio più scappare via, vorrei cambiare città, Padova o Pavia, ma no mi confondo sempre, e c'è il rischio che quando io canto, parli di altra gente. Non voglio più scappare via, vorrei cambiare città, Torino o Pavia, ma no, mi confondo sempre, e c'è il rischio che quando io canto, pensi ad altri gente.

Album che contiene La Tesi, Akela e Le Cose che Non Ti Ho Detto

album L'Amore in Ventiquattro Brioches - Pt. 1 - Gaspare PellegattaL'Amore in Ventiquattro Brioches - Pt. 1
2014 - Lo-Fi

Playlist con questo brano

@zappy009 - Geniale (108 brani)  
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati