I Gemiti nascono nel 2003 per opera di David (voce) e Sergio (computer) che scelgono di dare vita, inizialmente come duo, ad un progetto musicale indirizzato verso suoni elettronici / industriali / dark, e caratterizzato da testi diretti e senza autocensure, urlando ciò che le "canzonette" non possono dire e contagiando l'ascoltatore con le emozioni viscerali tessute dalla musica. Successivamente la formazione si allarga(fino a 7 elementi!) per poi raggiungere la sua forma definitiva con l' ingresso di Saverio (chitarre) ed Enzo (batteria) e con il passaggio di David al basso (oltre che alla voce).Ognuno dei quattro elementi infonde nella musica dei Gemiti influenze diverse, spazianti dal concetto più semplice di rock agli elementi destabilizzanti dell' indie, dell' elettronica e della new wave.Risolti i problemi di lineup e con all' attivo un corposo repertorio di brani originali, il gruppo inizia nella primavera 2005 la propria attività live toccando diversi locali delle province di Messina e Palermo e tentando la partecipazione a concorsi nazionali per band emergenti (Arezzo Wave, Sonica, Pop Rock Contest). Nel 2007 realizzano gli arrangiamenti e la produzione dei brani musicali per lo spettacolo teatrale musicale (e relativo album) "Mimì che la vita racconta", scritto e diretto da Italo Zeus. Tra il 2007 e il 2008 pubblicano due EP, "Eros", contenente 3 brani, e "in Trance: Live in Studio", 4 brani, distribuiti gratuitamente in versione digitale(mp3) con licenza Creative Commons. Sempre nel 2008 partecipano ad un nuovo allestimento del musical "Mimì che la vita racconta", con esecuzione dei brani interamente dal vivo. Nel 2009 lavorano alla registrazione dell' album "Follia",14 brani, la cui uscita è fissata per il 23 Novembre dello stesso anno in CD e formato digitale, e partecipano, con i brani "Modus Operandi" e "Fredda", alla colonna sonora del film "Ogni giorno come se fosse l' ultimo", sempre di Italo Zeus.