Ghobi è un progetto pavese che nasce dalla voglia di sperimentare nuove sonorità legate alla psichedelia strumentale.

Ghobi è un progetto pavese che nasce dalla voglia di sperimentare nuove sonorità legate alla psichedelia strumentale.
Atmosfere immaginative, ibride, che evocano il viaggio.
Assenza di voce per dar spazio alla chitarra che ora fluttua tra suoni delicatamente spaziali, ora aspri e taglianti.
Ritmiche ipnotiche generano mantra trasversali, come carezze che inducono l’abbandono del piano reale.