Gianni Cellamare & Taranto Quartet:"Taranto 'U Popole mije Prendete canzoni originali in lingua tarantina, mescolatele con jazz mediterraneo dalle tinte funky e acide suonato da musicisti di Taranto tra i piu’ richiesti in ambito nazionale ed internazionale, conditele con la tribalita’ di una voce intensa, intima, dolente e affabulatoria su testi provocanti e profondi: ecco la ricetta magica per questo progetto discografico e di spettacolazione intitolato, non a caso, “Taranto ‘U Popole mije”. Dare voce ad una città, ad un popolo che non è solo diossina, dissesto e disperazione ma anche e soprattutto arte, passione e rinascita. Nel divenire del suo percorso artistico che ha avuto, tra le altre esperienze, gemme come Maranjapoint e Les Avares, documentate da live nazionali ed internazionali e da produzioni discografiche, Gianni Cellamare con questo nuovo lavoro è riuscito a coagulare intorno a sé figure artistiche di peso, ognuna con la sua individualita’ e la sua anima, che si sono trovate a loro agio nel microcosmo libero e provocatorio, emozionante e liberatorio delle sue canzoni, dotate per l’occasione degli arrangiamenti preziosi del Maestro Ettore Carucci. Conclude il lavoro discografico, nel pieno delle finalita’ dell’Ass.Cult. Latarantola che ha prodotto questo progetto, Enzo Del Re, tra gli ultimi cantastorie pugliesi, tesoro dell’arte vivente, che ha interpretato e registrato per l’occasione due suoi brani storici, simbolo della canzone politica. Gianni Cellamare: voce, sax, chitarra Ettore Carucci: Fender Rhodes 88, piano, synth Francesco Lomagistro: batteria Roberto Andrisani: basso elettrico Enzo Granella: voce coro (1;8), chitarra classica (8) Mimmo Gori: voce coro (1;8), percussioni Stefania Cornetta: voce coro (3) Marta Cellamare: voce coro (3)

Ultimi articoli su Gianni Cellamare & Maranjapoint