Giorgio Conte Al museo D'Orsay Testo Lyrics

Giorgio Conte / Al museo D'Orsay Ascolta su Amazon Music Unlimited (ad) 0:00

Brano

Ascolta su: Apple Music Amazon Music Tidal
00:00
 
00:00

Testo della canzone

Lei vibra e si apre in enormi sorrisi
eccitata ti spiega e s’infiamma e ti azzanna.
Sa tutto dei pittori del Museo d’Orsay
le luci, le ombre gli spazi e i colori.


E lì e li guarda da vicino
e vorrebbe toccare cornici e tele
contrasti e volumi e vorrebbe baciarli
rischiando il rossetto nell’estasi sublime:
Monet, Courbet, Degas, Rodin,
Van Gogh e Gauguin, merci, merci bien !


E tu invece stanco e affamato
di media cultura coi piedi gonfi
vorresti sederti al ristorante
il bel ristorante del Museo d’Orsay.


I grandi pittori non scappano, dai vieni
che dopo torniamo ma adesso mangiamo.


I grandi pittori non scappano, vieni
che dopo torniamo ma adesso mangiamo.
Monet, Courbet, Degas, Rodin,
Van Gogh e Gauguin, merci, merci bien !

Album che contiene Al museo D'Orsay

album Come quando fuori piove Giorgio Conte
Come quando fuori piove 2013 - Cantautoriale, Jazz

Vai all'album

Commenti
    Aggiungi un commento:

    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati
    Pannello

    La musica più nuova

    Singoli e album degli utenti, in ordine di caricamento

    vedi tutti
    Cerca tra gli articoli di Rockit, gli utenti, le schede band, le location e gli operatori musicali italiani