Giorgio Gaber - La bugia testo lyric

TESTO

Credo nella bugia
quando un bambino si nasconde
quando sdraiato, timido, in mezzo all’erba
non fa niente di male, accarezza il suo corpo e dolcemente si masturba
è così naturale
ma poi non lo può dire.

Dunque credo nella bugia
quando un bambino si difende
con tutti i suoi divieti non può far meglio
la sua unica arma è salvare se stesso con l’aiuto di un imbroglio
non è un fatto di forma, è in cerca della sua normalità.

Com’è strana la nostra morale
se è un fatto naturale
diventa la tua prima oscenità
com’è strana la nostra apprensione
ci vuole un’invenzione
non è per stravaganza o per follia:
viva la bugia!

Credo nella bugia
quando un bambino non si arrende
trova con la finzione la sua misura
sfugge ad ogni giudizio
per non esser costretto a fare un torto alla natura
la bugia che bel vizio…
vorrei essere sincero come lui.

Non è per stravaganza o per follia:
viva la bugia!

ALBUM E INFORMAZIONI

La canzone La bugia si trova nell'album Anche per oggi non si vola (live) uscito nel 1973 per Carosello Records.

Copertina dell'album Anche per oggi non si vola (live), di Giorgio Gaber
Copertina dell'album Anche per oggi non si vola (live), di Giorgio Gaber

---
L'articolo Giorgio Gaber - La bugia testo lyric di Giorgio Gaber è apparso su Rockit.it il 2020-05-19 19:09:46

COMMENTI

Aggiungi un commento avvisami se ci sono nuovi messaggi in questa discussione Invia
IL TUO CARRELLO