Giorgio Poi

Romano di adozione, Giorgio Poi, nome d'arte di Giorgio Poti, nasce a Novara e trascorre parte dell’infanzia a Lucca.

Appena ventenne si trasferisce a Londra, dove si diploma in chitarra jazz alla “Guildhall School Of Music And Drama”. Nel frattempo dà vita ai “Vadoinmessico”, con i quali pubblica il fortunatissimo album Archaeology Of The Future, che li lancia in un tour che toccherà tutta l’Europa e anche gli USA.
Il progetto assumerà in seguito una nuova forma sotto il nome “Cairobi”.

Dal 2013 vive tra Londra e Berlino, guardando all’Italia da lontano, e subendo il fascino di cui la distanza la impreziosisce. Così inizia a scrivere alcuni brani in italiano. Ne viene fuori un disco di canzoni d’amore personali, malinconiche e psichedeliche, dal titolo Fa Niente, uscito per Bomba Dischi a febbraio 2017.

Il 2 maggio 2018 esce il singolo "Missili", eseguito in collaborazione con Frah Quintale e prodotto dal duo Takagi & Ketra. Il brano, prima di essere trasmesso in radio, supera il milione di ascolti su Spotify, raggiungendo il primo posto nella Viral Chart Italia e il nono posto nella Viral 50 globale.

Nel 2018, durante la preparazione del suo nuovo album, partecipa ad una serie di progetti musicali, come nell'album d'esordio del rapper romano Carl BraveNotti brave, pubblicato l'11 maggio 2018 dalla Universal, duetta nel brano "Camel blu".
Collabora in veste d'autore anche con Luca Carboni, per il brano "Prima di partire", contenuto nell'album Sputnik.

A luglio dello stesso anno, inizia la collaborazione con il famoso gruppo francese Phoenix, e annuncia di aver registrato una versione in italiano del loro brano "Lovelife" su richiesta della band, presente nel lato B del vinile Ti Amo. Il vinile con la versione italiana di "Lovelife" viene venduto durante le date del tour americano dei Phoenix, aperte da Giorgio Poi, il quale apre anche un data della band a Parigi, supportata dai Pop X e Coma_Cose per le altre due date nella capitale francese.

Alla fine del 2018 pubblica il brano "Vinavil", un inedito che anticipa l'album Smog, pubblicato l'8 marzo 2019, prodotto da Bomba Dischi, da cui viene anche tratto il singolo "La musica italiana", scritto e cantato con Calcutta, e il singolo "Stella".