Giovanna Dazzi, cantautrice.

Giovanna Dazzi, cantautrice parmigiana, inizia la sua carriera musicale con lo studio della chitarra classica presso il Conservatorio, interrompendo poi il percorso per continuare gli studi da privatista.
Nel frattempo si appassiona al blues e diventa cantante solista di diversi gruppi che rendono omaggio a questo genere musicale; tra tutti spicca il progetto “Gio & Mojo Workin' Band”, con cui si esibisce per anni in Italia e all'estero.
Nel 2008 inizia a proporsi come cantautrice componendo brani in lingua italiana, ispirati al tanto amato blues, al pop e alla musica dei cantautori italiani.
In versione acustica si è presentata live nei locali italiani, nelle manifestazioni, nei concorsi nazionali, ottenendo anche vari riconoscimenti importanti (premio speciale per la miglior musica al concorso nazionale per cantautori “Premio Augusto Daolio-Città di Sulmona 2009,tra le tre Vincitrici di DONNE JAZZ IN BLUES 2010, terza classificata a Musica Controcorrente 2008..)
Nel 2011 viene prodotto da Giordano Occhi e Max Scaccaglia il suo primo EP di 4 brani, “A mente aperta” di cui è autrice e interprete, un mini album pop dove prevale l’utilizzo dell’elettronica.
“A mente aperta” viene presentato live in un piccolo tour nazionale e riceve apprezzamenti da pubblico e addetti ai lavori.
Alla fine di aprile 2016 presenta un nuovo EP di brani inediti, “Orione” (dal titolo del singolo), prodotto artisticamente da Cristian Milani. Tre brani, tre piccole finestrelle pop sul mondo; sempre ricco di suoni elettronici, ma con qualche ritorno alla musica acustica.