Da poeta moderno e cantautore mediterraneo, eclettico e contaminato, Giuseppe Cucè traduce in musica la propria vita filtrando il mondo attorno a se

Da poeta moderno e cantautore mediterraneo,
eclettico e contaminato, Giuseppe Cucè traduce in musica la propria
vita filtrando il mondo attorno a se, si ispira spesso ai suoni della
propria terra, ma anche alle tradizioni del mondo, viaggiando
dall'estremo oriente al Sud America, dal Marocco alla Grecia non
dimenticando i cantautori della tradizione italiana come Luigi Tenco,
Domenico Modugno, Fabrizio De Andrè. Nei suoi testi, la semplicità è
l'essenza di ogni racconto.
Giuseppe Cucè nasce a Catania nel 1972 ed
inizia la sua attività artistica a partire dal 2005, suonando per i
club della propria città proponendo spesso musica poco conosciuta ma di
grande gusto.
Archivia l'esperienza di “coverband ” e nel 2008 entra
in studio di registrazione per realizzare il suo primo progetto
discografico pubblicato nel 2009 : " La Mela e il Serpente ".
Il
suo singolo, "Amica di traverso"che anticipa l'uscita del secondo album prevista per l'autunno 2012 ( ATTRAVERSANDO SATURNO ), può essere richiesto in radio
oppure ascoltato via web nel myspace dell'artista (www.myspace.
com/giuseppecuce).