Gli Innocenti- "Il Beat Italiano 2.0" Gli Innocenti non sono una band ma un "complesso", così come si diceva negli anni '60. La loro musica prende ispirazione dai magnifici anni del boom economico in Italia, fatti di minigonne, 500 e ribellione contro i vecchi sistemi. Il gruppo è formato da tre amici che suonano per passione insieme da un decennio: Carmelo Avanzato (basso), Flavio De Novellis (chitarra), Angelo Trotta (batteria) e un nemico Alessandro Errichetti (chitarra), che si sono fatti le ossa suonando cover beatleasiane in bettole e pub sudaticci fino ad arrivare nei luoghi sacri della musica live a Roma, come il Fonclea ed il Micca Club. Ad unirli è l'amore per il vintage, per i Beatles, e anche per il finto accento inglese nelle canzoni in italiano di una volta. Recentemente sono approdati al teatro, suonando per il musical "E mi ritorni in mente", prodotto da Francesco Bellomo e con la partecipazione di Franco Oppini. La loro musica, però, è tutt'altro che antiquata. Il loro sound si perde nel tempo, soprattutto nelle produzioni in studio. Partendo dalle reminescenze passate, reinterpretano la vita moderna attraverso testi surreali, atmosfere vagamente psichedeliche create con l'uso combinato di strumenti vintage (mellotron, theremin) ed effetti digitali. Le loro canzoni parlano della crisi economica, di turbe sentimentali, del dominio della tecnologia sull'uomo, con un'aria scanzonata e ironica, a volte naif, a volte paradossale, ma dedita al cazzeggio, come solo il sano beat può rendere. Il vasto repertorio degli Innocenti permette loro di adattarsi ad ogni evento, manifestazione e concerto dove non propongono solo cover, che spaziano dai Rokes a Lucio Battisti, dall'Equipe84 ai vecchi successi di Celentano, suonate con uno stile unico ed inconfondibile, ma soprattutto pezzi originali, riavvicinando i giovani pronti a una cultura da riscoprire e rallegrando qualche passante nostalgico. All'attivo hanno già un Ep i cui singoli, "Ma tu tienimi con te", "Google Earth", "Dimenticavo che sei andata via" possono essere ascoltati su www.myspace.com/gliinnocenti. Per questi ultimi due brani sono stati realizzati dei video low-fi visionabili su Youtube.