Una botta beat/rock'n'roll dal futuribile passato o da un passabile futuro.

Sono gli Shakers. Suonano rock'n'roll. E sembra proprio gli piaccia. Qualche anno fa hanno preso tra le mani canzoni nate tra gli anni cinquanta e i sessanta, le hanno masticate e maltrattate per poi suonarle in tanti live in cui la gente non vuole smettere mai di ballare e sudare.

Ed è così che con loro Elvis, i Rolling Stones, Chuck Berry, Ray Charles, i Kinks, Buscaglione e Celentano sembrano tutti figli di uno stesso padre.

Dopo quattro anni in giro per l'Italia e la Svizzera, si sono chiusi in sala prove a comporre i loro primi brani originali.

A marzo 2013 perciò pubblicano IL FUTURO E' GIA' PASSATO, un mini EP di tre brani.
A settembre dello stesso anno segue il video de LA SCOMMESSA, uno dei brani tratti dall'Ep.

Verso la fine del 2015 si rintanano nuovamente alla Sauna recording Studio per registrare il loro primo album con l'aiuto del produttore artistico Ivan Antonio Rossi.

A giugno 2016 esce il primo singolo Zombie Boyfriend a cui segue il video per la regia di Ivan Vania

Il 7 ottobre 2016 esce "Tu cosa fai, non balli?", il primo album della band, contente 9 brani originali e un remake (di Lamette della Rettore) che si traducono in un mix di pop e beat, con una spruzzata di rhythm’n’blues. L'album pubblicato da Ammonia Records è stato realizzato anche con il contributo di una fortunata campagna di crowdfunding su Musicraiser.