GNUKEiG - Testo Lyrics Occasioni alcoliche

Testo della canzone

Lo so che se la mamma lo sa
Per me scatta la comunità,
Ma mi trovo ancora qua
A sfidare la mia media.

Il muto diventa loquace
E declama al mondo i fatti suoi,
Il casto diventa procace
E chiede a tutte: “Ehi...mi vuoi?”
Poiché dalla cucina la cuoca incazzata
Bestemmia di morte e di polizia,
Al nostro genio vien la trovata:
Tutti in bagno e si scappa via!

In fondo stimo tutto ciò che è anormale
E stanotte amo pure questa città.

Stanotte le storie da niente
Possono suonare diverse,
Perché stanotte nella brava gente
Trovo le persone più perverse.
So che quando sarò vecchio
E, magari, un pochino migliore
Avrò il coraggio di guardarmi allo specchio
E ridere di tutto questo rumore.

In fondo stimo tutto ciò che è anormale
E stanotte amo pure questa città.

E se qualcosa lo volete immorale
Facciamo sia la vostra banalità;
In fondo a me sembra anche naturale
Ritagliarsi un poco di libertà.

In fondo stimo tutto ciò che è anormale
E stanotte amo pure questa città.

Ci credi che prima l'ho baciata?
E cammino ancora più storto...
Magari l'ho anche sposata,
E non me ne sono nemmeno accorto!

Tanto per stasera non voglio casini,
Hanno senso anche i sempre ed i mai.
Urliamo come fanno i bambini,
Poi tu domani mi racconterai.

In fondo stimo tutto ciò che è anormale
E stanotte amo pure questa città. (x2)

Album che contiene Occasioni alcoliche

album Kebab at midnight - GNUKEiGKebab at midnight
2013 - Ska, Reggae, Alternativo
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati