GOMER - Testo Lyrics E' colpa mia se son timido

Testo della canzone

Al compleanno della critica alla ragion pura
non mi avete invitato, poco importa,
però la freddezza del dopo “cù cù cù” mi ha lasciato irritato e basito.
Dal bagno ho fatto tante telefonate,
ho telefonato a tutti, tranne chi avrei dovuto veramente chiamare
e tutti avevate il telefono spento,
interessante.

E’ colpa mia se son timido, timido?
E’ colpa mia se son timido, timido?
E’ colpa mia se son timido, timido?
E’ colpa mia se son timido, timido?

Quante cose si possono inventare in due giorni:
ne invento molte ma non ne faccio una.
E mentre architettavo di venire alla stazione, tu eri già partita;
il saluto è concesso ai pochi, a quelli della casta,
e nella condizione di paria ho distrutto questo fine settimana,
anzi questo mese di gennaio, gennaio paranoia dell’anno, è sempre gennaio.
E i miei dolci amici devo averli stressati bene con le mie divagazioni amorose,
e non sono mai riuscito a spiegarmi correttamente.
E’ colpa mia se sono timido?! E’ colpa mia se sono timido?!
Dalla padella alla brace, continuo a fare sempre gli stessi errori: sono diventato ridicolo.
Io della vita non ho capito un cazzo e importuno la gente.

Perdo, perdo, sempre tutto quello che costruisco, costruisco
e non ho più la forza di rimediare, elemosinare orecchie per sbarcar le serate.
Non ho spina dorsale e ho rovinato un rapporto mai iniziato.

E’ colpa mia se son timido, metamorfizzo il mio modo di essere,
baratto fiori con petardi, cinguettii con fucili, lacrime con iceberg:
è giusto a questo punto essere odiati,
ma come potrei altrimenti essere amato, essere amato?

Sono logorroico e logorante, sono cacca al sole, sono una carcassa al rogo, puzzo,
e i paraocchi di figa e plastico sentimentalismo mi danneggiano irreparabilmente
la mia tanto inneggiata visione stereoscopica delle cose;
aspetto il Signore che agisca: un negozio di dischi o il seminario,
la moglie o la morte, la moglie o la morte.


(parlato)
La timidezza e l’irosità mi hanno oramai danneggiato la vita;
sono timido, iracondo, stupido, ed è colpa mia.
Al momento avrei risposte più chiare sul da farsi e su come stanno veramente le cose
e sarei apparso a Brahama più intraprendente: perdente da sempre, da sempre.
1

Album che contiene E' colpa mia se son timido

album Della sconfitta - GOMERDella sconfitta
2012 - Cantautore, Alternativo, Acustico
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati