GOMER - Testo Lyrics Ma che bello

Testo della canzone

Ma che bello
guardare fuori dalla finestra,
vedere la neve in lontananza,
saper che fuori è freddo da morire,
restare solo come un cane rinchiuso al caldo della stanza,
proprio bello!

Ma che bello:
sono le dieci di mattina e ancora non ho fatto un cazzo:
vorrei star fuori a prender freddo,
le giornate così non ritornano che a marzo,
proprio bello!

Ma che bello:
dovrei comprarmi dei vestiti,
metter venti euro di benzina,
vorrei avere così tanti soldi che spendendoli mi scorderei anche chi sono e chi sei.

Ma che bello:
più o meno adesso accendo la mia prima sigaretta
ed inizio a dipingermi il polmone;
dovrei gettarla via e farla finita,
ma oramai e la mia vita,
getterei me stesso,
ma potrei sempre darmi all’alcol:
mi potrei bere del vino,
qui alle dieci del mattino,
ma che bello.

Ma che bello se ad esempio tu partissi per un viaggio di dieci anni sulla luna,
ed un guasto al motore ti costringesse a posticipare di un anno il ritorno:
la vita mia sarebbe più tranquilla, i miei occhi non costretti a vederti,
e la neve all’orizzonte sarebbe tutta mia perché hai perso ormai la golden share del mio cervello
e tutto appare per intero così com’è realmente, e tanto tra undici anni sarò morto o sposato
per cui il tuo ritorno non sarebbe che una piccola autobomba davanti al mio portone,
ma che bello.

Album che contiene Ma che bello

album Della sconfitta - GOMERDella sconfitta
2012 - Cantautore, Alternativo, Acustico
Vai all'album Vai alla recensione

Commenti

    Aggiungi un commento:


    ACCEDI CON:
    facebook - oppure - fai login - oppure - registrati