I Green Bicks nascono per volere divino e senza compiere atti impuri nel lontano ma non troppo novembre del 2003. Faceva freddo quel novembre, e quattro compagni di classe di un liceo scientifico si trovarono una sera un po' per scherzo, un po' per volere divino, attorno ad uno sputafuoco per riscaldarsi suonando. E così una cosa tira l'altra, una canzone che nasce, una che muore e una che risorge, qualche birra, tanta birra, parecchia birra, ma anche del vino, ma soprattutto lo ska, vero motivo e filo conduttore delle serate pazze dei Green Bricks in quel di almenno s. bartolomeo, hanno fatto si che la cosa nata un po' per caso si evolvesse nel tempo diventando sempre più un vero e proprio gruppo musicale. Attraverso un gran numero di concerti e qualche cambio di formazione, si è giunti ai giorni nostri che il gruppo è formato da ben otto elementi, l'ultimo in ordine di tempo è stato inserito (sempre senza commettere atti impuri e per il solito, onnipresente, volere divino) a febbraio 2009. Inizialmente nati come gruppo ska, oggi i vostri Green Bricks suonano di tutto, è pertanto parecchio difficile, per non dire impossilmente impossibile riuscire ad imbrigliare i Green Bricks in un solo genere musicale, l'unica cosa che resta costante nel tempo è il levare, che ricorre in tutte le canzoni scritte dai vostri beniamini. Dopo un 2008 che ha visto i Green Bricks partecipare a svariati concorsi e fare un sacco di concerti in giro per la Bergamasca, il 2009 inizia con la pubblicazione del primo cd della band, il resto è storia odierna e ancora da scrivere.